Attività Club

09/11/2009 - PRESENTAZIONE AL CLUB SCHERMA TORINO DELLA COLLABORAZIONE TRA KINDER PIU' SPORT E LA FIS

La scherma in Italia è sinonimo di successo da cento anni.
La Federazione Italiana Scherma è la federazione sportiva che ha vinto più medaglie olimpiche di tutte, che vince e stravince ai Campionati del Mondo di tutte le categorie.
Non ci sono segreti dietro i successi della FIS. I grandi successi sono frutto di un lavoro costante nelle palestre, dell’impegno dei Maestri e degli allievi. E'il prodotto del circuito Under 14 e della manifestazione conclusiva che ha ormai quasi 50 anni: il Gran Premio Giovanissimi.
Oggi, giovedì 5 novembre 2009, presso la storica sede del Club Scherma Torino "Villa Glicini " - Viale Carlo Ceppi 5 - si è svolta la conferenza stampa di presentazione del "Torneo Nazionale Under 14 – Trofeo Kinder +Sport 2009/10" in collaborazione con Kinder +Sport.
Presenti alla conferenza stampa Giorgio Scarso (Presidente FIS),Raul Romoli Venturi ( Ferrero Spa ), Piero Astegiano (Istituto di Medicina dello Sport di Torino ), Gianfranco Porqueddu (Presidente CONI Regionale Piemonte), le azzurre Bianca Del Carretto (Campionessa del Mondo a squadre 2009 nella spada) e Arianna Errigo (Campionessa del Mondo a squadre 2009 nel fioretto) e Mario Vecchione (Presidente del Club Scherma Torino ).
Nel suo intervento il Presidente FIS Giorgio Scarso, ha ribadito l’importanza del circuito Under 14 per la crescita di un campione.
"Nella scorsa stagione hanno partecipato al Gran Premio Giovanissimi circa 7500 aspiranti schermitori/schermitrici.
La possibilità per la stagione 2009/10 di essere affiancati da Kinder +Sport e Ferrero ci inorgoglisce e dà molto prestigio al nostro mondo. Il Gran Premio Giovanissimi è una bella gara da vedere ed è assolutamente da non perdere.
Molti rappresentanti di altre Federazioni ci fanno i complimenti e vengono a vederlo per prendere spunto per i loro campionati giovanili. La scorsa edizione, infatti, erano presenti Ilgar Mamedov, componente della commissione arbitri internazionale della FIE, il pluricampione olimpico e mondiale Ndeye Stanislav Pozdniakov e Dieynaba Toure Kane, direttrice delle Attività Fisiche e Sportive del Ministero dello Sport del Senegal".
Ferrero ha ribadito il suo impegno per la promozione dello sport giovanile. "L’azienda ha lanciato il progetto Kinder +Sport già nel 2004, tra i suoi numerosi testimonial c’è anche la fiorettista pluricampionessa olimpica Valentina Vezzali e da oggi si lega al mondo della scherma giovanile attraverso il circuito Under 14. Il mondo è troppo sedentario, bisogna che i giovani capiscano l’importanza dello sport e i valori che esso trasmette, come lealtà, amicizia, fair play. Questi sono anche i valori in cui crede l’azienda e che trasmette attraverso le collaborazioni con le scuole di Torino e con il progetto Kinder +Sport, che ha valenza nazionale e internazionale".
Il Dr. Piero Astegiano spiega il ruolo attivo che ha l’Istituto di Medicina dello Sport di Torino in questo contesto sportivo: "Da oltre 30 anni facciamo ricerca nelle scuole torinesi. Abbiamo notato un calo demografico e un calo dello sport, ma questi dati sono solo il punto di partenza per valutare l’efficienza fisica. Collaboriamo con la Federazione Diversamente Abili e vorremmo allargare le nostre collaborazioni anche con altre Federazioni, perché lo sport giovanile è davvero importante per la salute".
Gianfranco Porqueddu - Presidente CONI Regionale Piemonte – ribadisce la grande attenzione del CONI regionale verso la scherma. "A Torino infatti si sono svolti i Campionati del Mondo nel 2006 e si organizza una prova di Coppa del Mondo di fioretto femminile, porgo i miei complimenti al Presidente Scarso per l’ottima conduzione della FIS e alla Ferrero per la lungimiranza dei progetti".
Seguono poi i ricordi dei vecchi GPG affidati alle campionesse presenti in conferenza.
Bianca Del Carretto, spadista e Campionessa del mondo a squadre 2009, ha ricordato che il circuito Under 14 è importantissimo per la crescita sportiva di ogni atleta perché permette di confrontarsi fin da piccoli con tanti altri piccoli schermidori italiani.
Arianna Errigo, fiorettista e anche lei Campionessa del mondo a squadre 2009, afferma: "Mi sono divertita. È questo quello che ricordo delle gare che ho fatto nell’Under 14. La vittoria era importante ma non prioritaria, si stava tutti insieme e si imparava tantissimo". Sorride poi leggendo il ricordo di Montano, che paragona la sua vittoria al GPG con l’oro olimpico vinto ad Atene nel 2004. "Non penso che si possano paragonare – dice la Errigo – ma mi impegnerò e lavorerò duro verso Londra 2012".
A conclusione della conferenza stampa il Presidente federale FIS Scarso ricorda che la promessa fatta la scorsa stagione è stata mantenuta.
Infatti, la prova di Coppa del Mondo che si terrà quest’anno a Torino è una delle prove di Gran Prix FIE.
A chiusura della conferenza infine, il saluto e l’augurio del padrone di casa Mario Vecchione, Presidente del Club Scherma Torino.
In allegato le fotografie della conferenza stampa.

Scarica il file (.pdf)

altre notizie